SKINCARE AUTUNNALE: PREFERITI BEAUTY PER L’AUTUNNO

SKINCARE AUTUNNALE: PREFERITI BEAUTY PER L’AUTUNNO

STRUCCANTI, DETERGENTI VISO E TONICI

 

Skincare autunnale_Preferiti beauty per l’autunno_mio armadietto del bagnoSkincare autunnale_Preferiti beauty per l’autunno_mio armadietto del bagno

SBIRCIANDO NELLA MIA SKINCARE AUTUNNALE

Preferiti beauty per l’autunno: Settembre È di nuovo quel periodo dell’anno in cui, sebbene la colonnina del mercurio non sia ancora scesa, sento già nell’aria la voglia di maglioncioni color ruggine, di foglie che ingialliscono e di sere passate accoccolati sul divano con una bella tazza di tè caldo e la pioggia che batte sulle finestre. Così, mentre sulla pelle inizia già a sbiadire l’abbronzatura, mi appresto a delineare la mia skincare autunnale ricca di prodotti leggeri che mi aiutino a contrastare gli effetti delle pelle mista mantenendola però nutrita anche nei giorni più freddi. In effetti era da tempo che volevo fare un mini tour del mio armadietto del bagno,  e quale momento migliore se non ora che ci apprestiamo ad entrare nell’autunno ed è tempo di un bilanci?

Oggi perciò parliamo di struccanti, detergenti viso e tonici e molto presto uscirà un post sui miei sieri, creme viso, e maschere preferiti per l’autunno e che già ora sto utilizzando per prearare la pelle in vista dei mesi a venire. Ovviamente, appena l’articolo sarà pronto vi metterò il link anche qui! Detto questo, passiamo alla prima parte dei miei preferiti beauty per l’autunno 2018.

 

WANT TO READ THIS ARTICLE IN ENGLISH? CLICK HERE!

I TESORI SEPOLTI

Pianificare la propria skincare autunnale è molto utile per valutare che cosa abbiamo in casa e che cosa ci serve, per riportare alla luce i tesori sepolti nei cassetti e per soprattutto buttare i prodotti scaduti o deteriorati.

Mentre posso dire di non essere una compratrice stagionale compulsiva – non cambio skincare routine da cima a fondo ogni stagione – ovviamente ci sono prodotti che uso solo nei mesi freddi dell’anno e prodotti che invece preferisco d’estate e non d’inverno. Un fattore da tenere sempre in considerazione poi è il fatto che la pelle può cambiare in maniera più o meno importante da un anno all’altro sulla base di tanti fattori (dieta, sport, fattori ormonali, inquinamento, stress ecc.), perciò è molto importante adattare la propria skincare alle esigenze del momento. Questo processo però di solito termina con confezioni mezze vuote, formule che funzionavano e che ora non sono più così soddisfacenti e barattolini su barattolini impilati sul ripiano del bagno. Ecco perché, secondo me, prendersi un momento per riformulare la propria beauty routine non è solo una coccola personale ma è anche utile per capire cosa tenere e cosa no, cercando di minimizzare gli sprechi.

Per quanto mi riguarda per esempio, ho sempre avuto la pelle mista però mentre le aree che mi fanno diventare matta per la produzione eccessiva di sebo sono rimaste, sto iniziando a notare che in certi punti il mio incarnato tende a diventare grigio e secco molto più facilmente (cosa che lo rende veramente il mix peggiore tra l’altro). Ecco perché la mia skincare autunnale va aggiornata rispetto all’anno scorso, quando al solo pensare a creme con texture vagamente più ricche mi venivano i brividi. Iniziamo quindi!

 

TAKE THE DAY OFF

Partendo dagli struccanti, dopo anni di ricerche, oggi posso chiamarmi soddisfatta grazie al Latte Detergente e alle Salviettine Struccanti di Acqua alle Rose che, oltre ad due prodotti 100% italiani, hanno un profumino di rosa meraviglioso e sono molto delicati sulla pelle. A differenza di qualche anno fa, oggi tendo a preferire il latte detergente per la formulazione cremosa e soffice che non irrita il contorno occhi soprattutto per chi, come me, è piuttosto sensibile sulla zona. Mi basta applicare un po’ di prodotto sulle mani e massaggiarlo delicatamente sugli occhi finché il trucco non si è sciolto, dopo di ché procedo con il detergente e risciacquo. Le salviettine hanno comunque il loro posto speciale nel mio cuore perché a differenza di tante altre in commercio, hanno una texture molto morbida che ancora una volta non gratta le palpebre, il mio cruccio più grande quando si parla di struccarsi. Infatti ne tengo sempre un pacchetto a portata per quando sono molto stanca e non ho voglia di tanti passaggi prima di poter crollare a letto. L’extra bonus poi è che entrambi i prodotti si trovano in praticamente tutti i grandi supermercati e sono molto economici, cosa che li rende un’ottima opzione per tutti i portafogli.

Contemporaneamente, sto anche usando l’Acqua Micellare di Garnier (tappo rosa per pelli sensibili) ma purtroppo non ne sono entusiasta perché applicandola gli occhi mi bruciano, soprattutto se sono stata troppo generosa sul dischetto di cotone. Ho comunque tutte le intenzioni di finirla anche perché non è quel genere di bruciore da giustificare l’abbandono totale del prodotto, ma non va dritta nei miei preferiti, ecco. So che in tantissime si trovano molto bene con quest’acqua micellare, ma per qualche ragione con me la reazione non è delle migliori. Peccato! 

Skincare autunnale_Preferiti beauty per l’autunno_mio armadietto del bagno Skincare autunnale_Preferiti beauty per l’autunno_mio armadietto del bagno

Skincare autunnale_Preferiti beauty per l’autunno_mio armadietto del bagno

Passando ai detergenti viso, mi divido tra due prodotti che mi aiutano ad equilibrare la produzione di sebo. Effaclar Gel Detergente Schiumogeno per Pelli Grasse di La-Roche Posay è la mia prima scelta quando cerco un prodotto delicato e fresco sulla pelle sia alla mattina che alla sera; la sua formula infatti è arricchita con acqua termale e pydolato di zinco che aiutano a pulire l’epidermide efficacemente senza però seccarla eccessivamente. Ho tenuto questo prodotto nel mio armadietto del bagno per tutta l’estate (ne servono veramente poche gocce, per cui dura all’infinito) e di sicuro ci rimarrà anche in autunno. Quando invece miro ad un’azione un po’ più “strong” mi affido al Charcoal Deep-Pore Cleansing Stick Treatment di Boscia (brand che è da oggi disponibile anche da Sephora e non più solo all’estero, felicità!). Si tratta di uno stick al carbone vegetale dalla consistenza quasi gelatinosa che, oltre alle proprietà purificanti del carbone unisce anche un ottimo effetto scrub mirato ad effettuare una pulizia profonda dei pori. E’ sicuramente un prodotto che amo, ma cerco di non usarlo tutti i giorni per lunghi periodi perché, pur essendo il carbone vegetale molto più delicato dell’argilla, ha comunque un forte effetto sebo-regolatore che alla lunga tende a seccare la pelle, almeno su di me. Rimane comunque che secondo me si tratta di una delle opzioni migliori quando si tratta di trattamenti viso dedicati – se volete leggere di più in merito ai miei preferiti li trovate qui (testo in inglese!)

Skincare autunnale_Preferiti beauty per l’autunno_mio armadietto del bagno

Skincare autunnale_Preferiti beauty per l’autunno_mio armadietto del bagno

PREPARARE LA PELLE AL NUTRIMENTO

Skincare autunnale vuol dire anche attenzione extra nell’assicurarsi che la pelle sia pronta per ricevere l’idratazione di cui necessita, quindi nell’armadietto del bagno c’è sempre spazio per uno o due buoni tonici. I tonico infatti, spesso bistrattato e dimenticato quasi non fosse uno step fondamentale come detersione e idratazione, è componente importantissimo della nostra routine perché formulato appositamente per riequilibrare la pelle dopo il lavaggio, eliminare gli ultimi residui di trucco e sporco e allo stesso tempo preparare la pelle per i trattamenti successivi. Non va saltato!

Acqua alle Rose di Roberts è la star dei miei preferiti beauty per l’autunno, con un terzo prodotto a schierarsi nel gruppo: parlo del Tonico Rinfrescante, uno dei miei preferiti ormai da un anno e mezzo – non scherzo quando dico che ho SEMPRE una bottiglia di back up nel cassetto in camera. Super delicata, questa lozione rinfrescante contiene il 95% di ingredienti naturali, primo tra tutti l’estratto di rose nobili, i quali aiutano l’incarnato ad apparire riposato e morbido. Quando la mia pelle è secca o irritata, questo è IL prodotto, nessuna stagione esclusa. L’altro prodotto ho molto amato quest’anno è il Glow Tonic, tonico illuminante di Pixi, il mio alleato quando si parla di illuminare l’incarnato. Confesso di non averlo usato durante l’estate perché l’acido glicolico ha un effetto fotosensibilizzante che poco si confà alle calde estati italiane, ma è già rientrato a tutti gli effetti nel team per sconfiggere il grigiore tipico dei mesi freddi qui nella pianura padana. Se non avete provato questo tonico e volete saperne un po’ di più, potete leggere la mia recensione completa qui (questa volta in italiano!)

 

Molto bene, direi che è tutto per questa prima parte della mia skincare autunnale 2018 – Stay tuned per la seconda parte!

 

Libri in foto:

 

 

PH LILY’S COLOURS

© 2018 LILY’S COLOURS ALL RIGHTS RESERVED

 

WANT TO READ THIS ARTICLE IN ENGLISH? CLICK HERE!

 

Share: