Haircare Routine – Winter time

Haircare Routine – Winter time

Buongiorno a tutti!

Con l’inizio di questo 2017 e dopo mesi di assenza dovuti ad una serie di impegni lavorativi, ritorno finalmente con un post totalmente in italiano dedicato alla cura dei capelli ed in particolare alla mia haircare routine degli ultimi mesi per capelli sfibrati e bisognosi di qualche attenzione in più.

Innanzitutto una premessa doverosa: i miei capelli, né lisci né mossi, sono spesso elettrici e difficilmente si lasciano domare con una sola passata di phon ma allo stesso tempo sono fragili e risentono dei periodi di stress più intensi, perciò oltre ai normali prodotti di profumeria mi affido di solito a qualche trattamento un po’ più mirato.
Ecco quindi i miei 7 step:

SHAMPOO: ormai da anni il mio shampoo preferito è il Kerium Anti-Hairloss Shampoo-Complement di La Roche-Posay. Oltre alla profumazione deliziosa, per la sua delicatezza è particolarmente indicato per i capelli fragili, sfibrati e che tendono a cadere, pulisce in profondità senza però seccare eccessivamente il capello lasciandolo arido e difficilmente domabile dalla spazzola. Nel tempo ho sempre alternato questo shampoo ad altri trattamenti più o meno specifici, ma trovo che questo sia il più completo ed indicato per chi non vuole stressare troppo la cute.

2-shampoo

BALSAMO: per quanto riguarda il balsamo invece, largo alla fantasia! Mi piace sbizzarrirmi con i prodotti presenti in commercio ed alterno prodotti professionali e più specifici a prodotti che si trovano anche nella grande distribuzione. Tutti hanno però una caratteristica in comune: la texture leggera volta a non appesantire troppo la radice dei capelli. Ancora una volta infatti, come la mia pelle anche i miei capelli tendono a sporcarsi subito, anche evitando di lavarli con prodotti molto aggressivi che ne alterino il pH. Così a maschere corpose preferisco balsami più leggeri, che aiutino a nutrire il capello e a districare i nodi, ma che comunque non ne appesantiscano la texture. Al momento per esempio sto usando il Balsamo Crema Fortificante Color Resist di Garnier Fructis, il cui profumo appaga la mia ossessione per i cosmetici ai frutti rossi.

LOZIONI PER CAPELLI: un passo fondamentale per me durante tutto l’anno, ma soprattutto in autunno e primavera, è l’utilizzo di lozioni mirate contro l’indebolimento e la caduta dei capelli. Ora infatti per depurare il capello sto utilizzando il Trattamento Detossinante in fiale (linea Essentia) di Nubeà, studiato per liberare la cute dagli effetti di agenti inquinanti, stress e trattamenti vari che la appesantiscono quotidianamente e pensato ad hoc per capelli fragili. Una volta alla settimana per 4 settimane vanno applicate in combo prima (fiala 1) e dopo (fiala 2) il lavaggio dei capelli e vanno lasciate in posa alcuni minuti per permettere al prodotto di effettuare la sua azione detox. Alla fine delle 4 settimane andrebbero poi abbinate al trattamento successivo della stessa linea, ma io procederò con le fiale Phydrium Advance – Trattamento intesivo anticaduta di Bioclin, altro prodotto storico nella mia top 10 dei trattamenti per capelli da anni e anni. Tornando alle fiale di Essentia, come prodotto non mi dispiacciono, hanno un buon profumo mentolato e quando le applico sento che agiscono bene sulla cute, tuttavia ho notato che la seconda fiala – quella da applicare prima dell’asciugatura, tende a sporcare facilmente i capelli e non volendo lavarli anche il giorno successivo al trattamento non ne sono rimasta entusiasta, perciò non credo che le ricomprerò a breve.

3-fiale

SPAZZOLA: sono ahimè ormai da anni una affezionata cultrice dei capelli elettrici, rimane sempre un must usare una spazzola in legno con dentini in materiali naturali che aiuti a domare la chioma.

TRATTAMENTI SPECIFICI:
Capelli elettrici – In abbinata alla spazzola, soprattutto quando tengo i capelli lisci, uno dei miei prodotti preferiti è sicuramente il John Frieda Frizz Ease 3 Day Straight – Semi-permanent Styling Spray, uno spray disciplinante scoperto ai tempi dell’università a Manchester e che ad oggi rimane nella mia top 10 dei prodotti per capelli. I suoi highlights? Profuma meravigliosamente, non sporca i capelli, aiuta a combattere l’effetto crespo ed elettrico e soprattutto tiene la piega molto più a lungo rispetto ad una normale acconciatura con phon e piastra. Va applicato prima di asciugare i capelli e passare alla piega. In Italia lo acquisto presso le profumerie Il Tulipano, ma ricordo di averlo visto tempo fa anche nelle profumerie Douglas.

Punte secche ancora e sempre Aussie Miracle Recharge Moisture, di cui vi ho parlato nello specifico qui.

Proteggere i capelli – Quando invece ho bisogno di coccolare i capelli e so che utilizzerò molto phon e piastra mi affido alla linea Urban Care Keratin Therapy con il Trattamento Termo-Attivo Brillantezza Assoluta di Jean Louis David. Si tratta di un prodotto semi-cremoso spray che va applicato sui capelli tamponati, principalmente sulle lunghezze, e che sfruttando i benefici ristrutturanti della Keratina crea uno scudo termo-attivo che protegge la fibra del capello dal calore. Ancora una volta si tratta di un prodotto leggero, che non va a sporcare il capello, e che trovo sia di grande aiuto nel prevenire capelli sfibrati e doppie punte e rientra sicuramente nei miei prodotto preferiti del 2016.

4-trattamenti

PIASTRA: lo so, lo so che non si dovrebbe, ma una delle mie alleate quotidiane soprattutto contro le nebbie invernali e l’umidità estiva è purtroppo e per fortuna la piastra, sia che io tenga i capelli lisci, sia che li tenga mossi. Negli anni ne ho usate di ogni genere, ma le mie preferite rimangono quelle con il fusto sottile ed arrotondato, così da poterci avvolgere attorno facilmente i boccoli. Quella che uso ora è Attiva Digital Ion Plus 3D di GA.MA (prezzo consigliato €54.90) con tecnologia agli ioni e trafile rivestite di termalina studiate per combattere ancora una volta l’effetto crespo e l’elettricità statica dei capelli. E’ sicuramente un buon prodotto, anche se almeno per me non risolve il problema completamente se non viene abbinato agli altri trattamenti specifici di cui sopra – riconosco però che non potrei farne a meno in assoluto a meno che non voglia sembrare appena uscita dalla centrifuga della lavatrice!

CAPELLI MOSSI: Per finire, quando invece lascio i capelli mossi, mi aiuto facendo una treccia alla sera subito dopo aver lavato i capelli, così da agevolare l’acconciatura la mattina dopo ed ottenendo un effetto mosso naturale stile spiaggia (in onore dei bei tempi estivi andati!). Inutile dire che adoro questa pettinatura perché permette ai capelli di sembrare più corposi e soprattutto non richiede grandi lavorazioni se non una treccia alla sera e qualche passata di piastra per sistemare le ciocche indomate nella notte. E’ perfetta perciò per l’inverno, ma soprattutto per l’estate dove il gran caldo fa passare completamente la voglia di utilizzare tanti prodotti e soprattutto piastre e phon caldi. Da provare!

5-piastra